Ferrara, che festa per gli angeli come Giulia

Al PalaHilton una bellissima, divertente e impegnata serata: artisti e pubblico uniti dalla solidarietà

FERRARA. Grandissima festa e grandissimi ospiti al Pala Hilton Pharma per l’11ªedizione di "Un Angelo di nome Giulia”. A condurre la serata Roberta Girotto e Nicola Franceschini, che hanno portato sul palco la solidarietà degli storici amici di Giulia e presentato i numerosi progetti realizzati nei reparti di oncologia pediatrica di Cona.

In apertura c'è stato un collegamento telefonico con Mogol che ha salutato il pubblico e poi è cominciata una successione di esibizioni, iniziando dal giovane tenore Ludovico Creti e dallo showman Andrea Poltronieri passando attraverso le "Impressioni di Settembre" del Maestro Giuseppe Barbera accompagnato dallo stesso Andrea Poltronieri in una versione da brividi della celebre canzone della Pfm.

Poi di nuovo Creti con "My Way", Barbera con un medley in grado di unire generi musicali agli antipodi da Battisti fino a Michael Jackson affiancato alle tastiere dal Maestro Maurizio Tirelli. Tanta musica e anche tanta comicità: Gianluca Fubelli in arte Scintilla, e Gianluca Impastato, direttamente da Colorado, hanno conquistato i sorrisi del pubblico; quindi il momento dell'intervista Iacchetti-Giacobazzi, una vera perla di umorismo cosí come l'esibizione alla chitarra dello stesso Enzo Iacchetti che attraverso considerazioni intelligenti e sottili ha raccolto innumerevoli applausi.

Proprio a Giuseppe Giacobazzi con la sua esilarante comicità è stato assegnato il premio della Fondazione Carife per il libro dal titolo "Un po' di me", una raccolta di aneddoti, episodi ed aspetti di vita quotidiana visti nell'ottica del bravissimo comico romagnolo. Il Premio Giulia, quest'anno è stato attribuito all'Associazione Uomini Maltrattanti che si prende cura uomini autori di comportamenti violenti.

C'è stato spazio per lo sport con la presenza di Simone Colombarini ed Eros Schiavon in rappresentanza della Spal, che sostiene ll'associazione Giulia attraverso iniziative dedicate. La conclusione dello spettacolo ha visto un bellissimo omaggio a Lucio Dalla da parte di Andrea Mingardi accompagnato sul palco da Emanuela Cortesi e Maurizio Tirelli con la dedica della famosa canzone "Con un amico vicino".

Valentina Bacilieri