Sentito il figlio minore. Gli amici come testimoni

I carabinieri hanno subito ascoltato gli amici più stretti del sedicenne. Agitati e confusi: «Certo che è un bravo ragazzo, andava d’accordo coi genitori»