«Tragedia senza perché» L’angoscia tra i vicini

Il dolore a Caprile dove le vittime dell’omicidio abitavano fino a pochi mesi fa Mentre a Pontelangorino tutti sono paralizzati dalla paura dopo il massacro