Il fascino del Tango sale sul palco

Cinque coppie di tangueros, quattro diverse coreografie e le musiche dei più grandi compositori

Il fascino del Tango al teatro Comunale

FERRARA. Cinque coppie di tangueros, quattro diverse coreografie e le musiche dei più grandi compositori di tango: il maestro porteno Leonardo Cuello ha portato sulla scena del Teatro Comunale un capolavoro di tecnica ed eleganza con Colleción Tango, una straordinaria sequenza di coreografie all'insegna della contaminazione di tango e danza contemporanea.

E oggi alle 18 si replica.

Tra nostalgia e sensualità, tra Borges e Hugo Pratt, il Tango occupa un posto preciso nell' immaginario e "Diamante", la pièce rossa d'apertura che racchiude il mistero notturno porta in scena un assolo unico e irripetibile nel rosso intenso dei costumi e dei brani di Osvaldo Pugliese. Segue "Entre tus brazos", pièce ambientata in una milonga degli anni '30 e ispirata ai film in bianco e nero, incentrata sul sentimento del disamore, tema centrale di tante poesie tanguere: sulla pista si alternano incontri dolorosi e impossibili in cui, ad essere coinvolte nel dramma dell'amore negato non sono tutte le coppie di ballerini.

La terza sequenza "Nobleza de Arrabal" ha riproposto l'ambientazione del ballo di quartiere tipico degli anni '40, dove i sentimenti principali sono gioia e leggerezza tra risate e giochi sulle musiche di Francisco Canaro e Quinteto Princho, mentre la conclusione è stata affidata alla breve pièce "Eterno" ispirata al tango contemporaneo di Astor Piazzolla con i brani "Milonga del Ángel" e "Violentango" in cui i costumi sono piú semplici e il tango contemporaneo si fonde con la danza d'avanguardia. Frutto di oltre dieci anni di studio, "Colleción Tango" ha raccolto lavori nati in momenti diversi coinvolgendo tutti i danzatori della compagnia di Leonardo Cuello, fondata nel 2005 e composta da un gruppo di ballerini di talento e da un èquipe creativa capace di amalgamare tradizione ed avanguardia.

Valentina Bacilieri