«Carife andava salvata con il Fondo interbancario»

Visco (Bankitalia): ora la Commissione Ue ci sta ripensando. Decreto “fantasma”, gli arbitrati ancora non decollano

FERRARA. Arriva da Bankitalia un’ammissione dal retrogusto molto amaro per i risparmiatori azzerati e per i soci Carife. Ospite del festival dell’Economia di Trento, il governatore Ignazio Visco ha messo il dito sulla piaga del salvataggio Fitd bocciato per la cassa (e le altre tre banche, arriva ora la conferma) e oggi ammissibile per le banche venete. «La nostra percezione era che si sarebbe dovuto usare il Fondo interbancario ma la possibilità non fu concessa al governo italiano, forse ci stanno ripensando» ha detto Visco: il riferimento è appunto alla trattativa con la Commissione Ue per il salvataggio di Mps e soprattutto di Bpvi e Veneto Banca. C’è di più: Visco ribadisce di aver chiesto «gradualità» nell’applicazione delle norme, e che «fino all’ultimo, quindi fino alla sera prima» della risoluzione, l’entrata in vigore delle norme che colpivano anche i bondisti subordinati era il 2018, e non il 2016 (poi anticipato di qualche mese). Non ha specificato, il governatore, da chi è arrivato l’input di applicare alla fine la risoluzione.
Le conseguenze di quelle decisioni non sono state ancora assorbite. Nei giorni scorsi Federconsumatori annotava i ritardi nella pubblicazione del decreto della presidenza del Consiglio sulla disciplina di funzionamento del collegio arbitrale. In effetti dal 28 aprile ad oggi il decreto non è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale, quindi i risparmiatori dispongono solo del comunicato stampa post-Cdm e non del testo sul quale basarsi. Il sospetto che ci sia qualche altro problema, nella catena delle autorizzazioni, anche perché nemmeno Anac, cioè il braccio operativo degli arbitrati, ha ricevuto il testo del decreto. La prima conseguenza di questo stallo è allontanare la possibilità di ottenere il rimborso per gli azzerati rimasti fuori, in genere per motivi di reddito o patrimonio, dai risarcimenti automatici: un migliaio di casi, secondo le stime. (s.c.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA