"Escalation di odio contro di noi", il Pd va dall'avvocato

Un dibattito alla festa dell'Unità di Pontelagoscuro

Ferrara, decine di commenti sulla pagina Fb del partito. Vitellio: ci augurano calamità e morti, ora basta

FERRARA. Una "escalation di odio" che si colloca "ampiamente oltre il legittimo dissenso politico" si è abbattuta da alcuni giorni sulla pagina Facebook del Partito democratico di Ferrara. Decine e decine di commenti insultanti nei quali, tra le altre cose, "ci augurano calamità e morti", per il quale Luigi Vitellio, segretario provinciale democratico, ha annunciato di aver "dato mandato ad un legale per verificare l'ipotesi di reati. Non possiamo e non vogliamo più tollerare questa escalation di odio perché essa investe non solo i partiti ma le comunità. C'è un limite a tutto".

Il tutto a commento del post che annunciava tre dibattiti alle feste dell'Unità con esponenti nazionali del partito: il capogruppo alla Camera, Ettore Rosato, svoltosi ieri sera a Pontelagoscuro; i due vicesegretari Maurizio Martina (giovedì 7 a Porotto) e Debora Serracchiani (sabato 9 sempre a Porotto).