Sclerosi multipla, scontro sullo studio Brave Dreams

Il Comitato Scientifico boccia la sperimentazione: nessun vantaggio per i pazienti Gli autori: ma l’angioplastica potrebbe avere effetti su un sottogruppo di malati