Gli studenti con il massimo dei voti

Ferrara, riconoscimento ai maturi con 100. I ragazzi hanno spiegato il loro cammino scolastico 

FERRARA. Durante la giornata dedicata al compleanno del liceo Ariosto, teatro di un incontro tra passato e futuro, sono stati premiati gli alunni meritevoli del nostro presente. Ma come ha avuto inizio il loro cammino? I viaggiatori Khalil Zantou 3B, Lorenzo Lo Verso 5 T, Michela Mazzoni 5Q, Margherita Caselli 5M e Tommaso Lussetich e Ines Ammirati 5X, hanno presentato le sfumature della loro crescita sia personale che formativa. Insicurezza. Si potrebbe pensare che sia questa la sensazione che un adolescente prova quando si appresta alla scelta della scuola superiore da frequentare. E anche quando c’è certezza il viaggio liceale cambia qualcosa in noi? Può diventare un impulso utile a far sbocciare le nostre passioni ?

Il liceo Ariosto, secondo Margherita, del corso Scientifico tradizionale, suggerisce agli studenti di ascoltarsi. Alcuni giovani sbagliando il percorso di studi giungono ad un equilibrio attraverso la scoperta di nuovi legami interdisciplinari. Lei è riuscita a conciliare Arte e Scienza in un legame proprio come Tommaso, dell’indirizzo di Scienze Applicate, che ha saputo trovare “la retta via” tra Filosofia e materie scientifiche. Ognuno di questi ragazzi grazie alle attività e stage proposti dalla scuola è stato in grado di valorizzare le attitudini personali e raggiungere una consapevolezza del percorso scelto, come afferma Michela del Liceo Economico Sociale. Come Ines, dell’indirizzo Linguistico, la quale ci ricorda l’importanza di essere felici, che è anche un dovere. L’espressione di se’ si manifesta per lei con la scrittura, «scrivere è far scivolare dolcemente fuori dalla mia anima le parole che non si possono pronunciare, vuol dire assaggiare quella libertà che ci è negata dalla vita in società».

Accanto alla conoscenza di sé, un tema cardine è la conoscenza dell’altro, tramite scambi culturali e progetti di insegnamento della lingua italiana agli stranieri, di cui ci parla Lorenzo, del corso Linguistico, vincitore del Premio Alfonsina Storni. Khalil si è immedesimato profondamente negli episodi e nei protagonisti della letteratura classica e della storia. In questa giornata premiati chi ha già conseguito il diploma liceale con il massimo dei voti: Beatrice Bregna, Sofia Chioatto, Biancamaria Di Domenico, Giulia Ravalli segnalate con lode. Sofia Ardizzoni, Edoardo Baraldi, Giulia Baraldi, Giulia Benelli, Sebastiano Billi, Lorenzo Bissi, Edoardo Di Caro, Andrea Fantinati, Margherita Frabetti, Alice Franchini, Caterina Gandini, Marco Garigliani, Samuel Hagh Shenas, Lorenzo Merli, Giulia Pocaterra, Irene Pontecchiani, Aurora Rifelli, Mahtab Sharifpour, Francesca Soffritti, Andrea Tartaglione, Camilla Zanetti.


Angelica Biagini

Chiara Marchesin

Francesca Menegatti

Benedetta Paltrinieri