Danneggiata la Casa della Salute

I teli sulla vetrata rotta a Copparo

Vetri rotti e plastica incendiata. L'appello della Fials: la struttura va messa in sicurezza

COPPARO. Un nuovo atto vandalico o un senzatetto che cercava un riparo in queste notti fredde? Ieri mattina gli operatori sanitari arrivati alla Casa ella Salute di Copparo hanno trovato una brutta sorpresa, un vetro rotto e materiale di plastica incendiato. Non si tratta del primo episodio di questo tipo nell'ex ospedale "San Giuseppe", in passato la struttura fu utilizzata come enorme tela da writer, problema risolto con l'intervento delle forze dell'ordine, ma l'assenza della videosorveglianza sul retro fa sì che sia piuttosto semplice entrare al proprio interno.

"I vandali - dice una nota della Fials, Federazione italiana autonomie locali e sanità -, sono facilmente penetrati nel cortile interno dell’ospedale privo di sistemi di sorveglianza e di chiusura, hanno avuto accesso ai locali interni attraverso la porta del servizio h12 e, sempre dall’interno , si sono diretti agli spogliatoi dei dipendenti, accedendovi rompendo i vetri delle finestre, raggiunte usando una panchina come scala. Per prevenire ulteriori atti di vandalismo e per dare sicurezza alle persone che di notte devono soggiornare nella Casa della Salute di Copparo, per motivi di lavoro o per problemi di salute, si invita l'Azienda Usl di Ferrara a non ignorare il nostro appello di urgente messa in sicurezza della struttura".