Ferita dal fidanzato e privata del cellulare

Alterco in via Carlo Mayr, la donna è rimasta contusa a una mano. Il compagno localizzato dalla polizia di Stato grazie allo smarthphone e denunciato

FERRARA. Litiga con il fidanzato e lui le porta via il cellulare . Così, spaventata e sconvolta, si è presentata l'altra notte una donna di 32 anni a casa del padre, dopo una violenta lite in strada con il compagno di 33 anni. Ma è stato proprio lo smartphone preso alla fidanzata a incastrare l'uomo violento, che poco dopo è stato localizzato dalla polizia di Stato e denunciato per violenza privata e detenzione illegale di armi da taglio.

I fatti risalgono alla notte tra martedì 27 e mercoledì 28 febbraio, in via Carlo Mayr. Secondo quanto riferito dalla ragazza al padre, la coppia ha cominciato a litigare e durante la lite lei era rimasta ferita a una mano. La donna è andata di persona a casa del genitore perché, privata del cellulare, non era in grado di chiamare nessuno. E' stato il padre a chiamare la polizia di Stato e gli agenti della Volante, poco dopo, tramite un'app sono riusciti a localizzare l'uomo in un locale di via Carlo Mayr. Dalla perquisizione è risultato in possesso di due coltelli da cucina della lunghezza di 23 centimetri e mezzo (di cui uno con lama seghettata di 11 centimetri e mezzo e l'altro con lama liscia di 12 centimetri) e l'I-Phone della ragazza. E' dunque scattata la denuncia.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi