«Oltre cento esposti in procura»

Il bilancio Cvr su Mude e Sfinge: no allo spreco di risorse pubbliche

CENTO. «Tra pratiche Mude e Sfinge per la ricostruzione, sono 112 gli esposti depositati alla procura. Senza contare poi le oltre 150 segnalazioni di casi e dossier fotografici. Saranno le autorità a valutare, ma il Comitato nel frattempo prosegue, convinto che non sia tollerabile sprecare risorse pubbliche». È il consigliere comunale e promotore del Comitato Marco Mattarelli a tracciare un bilancio dell’attività svolta dal Comitato verifica ricostruzione, in attesa di rendere nota la data del prossimo incontro, in fase di organizzazione a Cento, a conclusione del primo ciclo di serate pubbliche sul tema nel territorio. E nel tracciare il resoconto del lavoro giudiziario svolto presso le procure, Mattarelli fa il punto partendo dai numeri: «Sono 91 in totale gli esposti depositati in procura relativi a pratiche per la ricostruzione di tipo Mude. Di queste, 37 riguardano il territorio di Cento, 47 Sant’Agostino, 3 Mirabello e 4 San Giovanni in Persiceto. Si parla di 42milioni di euro di contributi pubblici erogati. Per quanto riguarda la ricostruzione di strutture produttive (pratiche Sfinge), sono 21 gli esposti complessivi depositati, di cui 16 del Centese, 4 di San Giovanni in Persiceto e uno di Sant’Agostino».

Ma non solo. Oltre alle segnalazioni esposti presso le procure «in questo primo anno di attività del Cvr, abbiamo spedito oltre 150 segnalazioni e dossier fotografici alle varie autorità giudiziarie», ha riferito Mattarelli. Resta ferma, tra i componenti del Comitato, la convinzione che «la ricostruzione post terremoto sia e rimangia un grande flusso di denaro pubblico nel quale spesso rigagnoli non modesti escono in modo inappropriato, per non dire altro». E affidandosi alle valutazioni delle autorità giudiziarie: «Il Cvr continua nella strada intrapresa nella convinzione che in epoca di grande ristrettezza economica e finanziaria come quella in cui viviamo, ogni euro sprecato o mal speso sia insopportabile».(be.ba.)