Il Centro Mira-Bello cresce e apre le porte ai giovani

MIRABELLO. Gli oltre quattrocento soci del Centro di promozione sociale Mira-Bello sono convocati per l’assemblea generale domani alle 15.30, per la discussione e l’approvazione del bilancio 2017....

MIRABELLO. Gli oltre quattrocento soci del Centro di promozione sociale Mira-Bello sono convocati per l’assemblea generale domani alle 15.30, per la discussione e l’approvazione del bilancio 2017. Nel corso dell’assemblea verrà anche stabilita la data per le elezioni del rinnovo del Consiglio di gestione e delle cariche sociali. All’interno del Cps Mira-Bello c’è anche una corposa componente di soci 30-40enni che da tempo si sono assunti grosse responsabilità nel partecipare alla gestione operativa del Centro. «Certamente - spiega il presidente Giancarlo Pincelli - è importante avere nella gestione il supporto e l’aiuto di soci ancora in età da essere considerati giovani. Tutto è frutto di una politica di apertura che sta dando risultati importanti e quasi insperati. Infatti nei primi mesi di quest’anno anche un discreto numero di ventenni si è avvicinato al nostro Centro». La finalità è quella di riprendere e migliorare alcuni eventi locali molto importanti e sentiti che, causa la crisi economica e il terremoto, non si sono svolti o si sono svolti in tono minore.