Armi giocattolo modificate, scattano le denunce

Una delle due armi giocattoli sequestrate

Gli oggetti sono stati rinvenuti dai carabinieri di Porto Garibaldi durante una perquisizione domiciliare

LIDO NAZIONI. Tenevano in casa due armi giocattolo prive del tappo rosso e una di queste era pure modificata. Gli oggetti sono stati scoperti dai carabinieri della stazione di Porto Garibaldi durante una perquisizione domiciliare avvenuta mercoledì in mattinata. Per detenzione abusiva di armi sono stati denunciati un comacchiese di sessant'anni e una ferrarese di dieci anni più giovane.

Una delle due armi giocattoli sequestrate

Nel corso delle operazioni di controllo, la donna ha opposto resistenza e ha cercato di impedire agli uomini dell'Arma di entrare in casa. Per questo motivo la cinquant'enne è stata denunciata anche per resistenza a pubblico ufficiale. Le due armi, infine, sono state sottoposte a sequestro.