Muore a 35 anni sbalzato dall’auto

Incidente a Rero. L’operatore Camelot viveva a Tresigallo, lascia due bimbi 

Incidente a Rero, muore a 35 anni sbalzato dall'auto

TRESIGALLO. Ha perso il controllo dell’auto ed è uscito di strada. La macchina si è rovesciata e lui è stato sbalzato a terra. Un impatto fatale che non ha lasciato scampo a Davide Menegatti, 35 anni, di Tresigallo, operatore della Cooperativa Camelot e già candidato nella lista del Partito Democratico alle elezioni amministrative di Tresigallo  del 2016. L’incidente è avvenuto poco prima delle 21 di venerdì 13 aprile sulla strada provinciale che collega Migliarino a Tresigallo.

Davide Menegatti, 35 anni

Secondo una prima ricostruzione da parte dei carabinieri di Copparo, Menegatti era alla guida di una Ford Kuga quando, all’altezza dell’abitato di Rero, ha perso il controllo della macchina, che è uscita di strada. Nell’impatto è stato sbalzato dall’auto riportando traumi e ferite che sono risultate fatali. Sul posto è intervenuta l’emergenza sanitaria con un’automedica e l’ambulanza, ma per Menegatti non c’era più nulla da fare nonostante tutti i tentativi per salvargli la vita. La vittima lavorava a Ferrara, nel settore dell’accoglienza ai migranti all’interno della Cooperativa sociale Camelot ed era papà di due bambini avuti dalla compagna, dirigente dell’Arci di Ferrara. L’incidente non ha visto nessun altro mezzo coinvolto. Sul posto per i rilievi di legge i carabinieri della Compagnia di Copparo.