La partenza del Giro d'Italia, girandola di balli e di curiosi

Ferrara, giornata di festa in città per il via della tredicesima tappa della corsa ciclistica

Giro D'Italia, il via tra tanti curiosi, balli e colori

FERRARA. Giornata di festa a Ferrara per la partenza della tredicesima tappa del Giro d'Italia. Ad attendere i ciclisti, questa mattina (18 maggio), tantissimi appassionati delle due ruote  e curiosi che hanno aspettato il via godendosi i tanti spettacoli proposti per intrattenere il pubblico. Partenza da Ferrara alle 12.55 all'ombra del Castello, tappa vinta da Elia Viviani.

L’ultima volta prima di oggi (sempre una partenza) fu il 22 maggio 2010. L’ultimo arrivo nel 1981 (il 15 maggio) quando sul traguardo di viale Cavour vinse Rosola. Otto anni senza queste super biciclette per qualcuno sono stati una eternità. Per questi appassionati, oggi è stato un giorno di festa, oltre ad un momento unico per poter vedere a pochi metri, e dal vivo, i propri beniamini.

In piazza, tra tante attrazioni, c'era il Villaggio dei ciclisti in piazza Trento-Trieste. Ma è soltanto uno dei tanti appuntamenti. In piazza Castello sarà allestito, invece, il podio firme ciclisti ed il pubblico potrà assistere e vedere da vicino i corridori durante la procedura della firma. Ma erano diversi gli eventi, comprese le vetrine dei negozi, associati al Giro. 

La serata sarà dedicata al divertimento e agli acquisti: la Pink Night consentirà di dedicarsi allo shopping con negozi aperti fino alle 22.  Tempo sarà dedicato anche alla riscoperta delle bellezze della città, in un ambiente festoso e che idealmente saluterà i ciclisti del Giro. Tutto ciò si potrà trovare, sul piano delle indicazioni, al punto informazioni del Comune di Ferrara e nel Villaggio del Giro d’Italia.