Palio, irrompono i cavalli oggi prove senza Uan King

La seconda scelta di San Giorgio è l’unico escluso dalle visite veterinarie Appuntamento alle 9.30 ai canapi: ecco le accoppiate più gettonate per la gara

E’ entrato nel vivo il fine settimana del Palio dedicato alle corse di Piazza Ariostea, che culminerà con le competizioni di domenica. Al via oggi le prove obbligatorie dei cavalli ai canapi dalle 9.30, con bis nel pomeriggio alle 18; in tarda mattinata attorno alle 11 visite veterinarie per le asine. In serata, alle 21 in Cattedrale, appuntamento con la tradizionale benedizione dei Palii e offerta dei Ceri. Domani si riprende con le prove obbligatorie dei cavalli ai canapi dalle 9.30 per replicare alle 18, mentre alle 16 è la volta della prova delle asine. Domani sera, dalle 20 e 30 presso le sedi di ogni contrada, e nel caso di San Benedetto in corso Biagio Rossetti all’aperto, appuntamento con la consueta cena propiziatoria. Cene che, tra allegria, brindisi, buon cibo e ottimo vino, presenza dei campioni (putti, putte, fantini, staffieri), saluti dai rappresentanti istituzionali locali e dell’Ente Palio, cercano di esorcizzare l’emozione e l’attesa per le gare di piazza Ariostea.

Ieri intanto si sono svolte le visite veterinarie ai cavalli, che sono andate bene quasi per tutti, confermando ancora una volta che i controlli voluti dall’Ente Palio funzionano. Su sedici cavalli presentati e sottoposti alle visite, solo uno è stato scartato, Uan King, seconda scelta del Borgo San Giorgio, che avrà così un solo cavallo per le prove e la gare. La commissione veterinaria e il comitato organizzatore dell’Ente Palio «si complimentano per la qualità dei cavalli presentata».


Nell’attesa del gran finale, tutto è dunque ormai pronto, e piazza Ariostea si appresta a ospitare i campioni delle contrade, facendo battere forte il cuore ai contradaioli e ai ferraresi “tifosi”. La piazza stessa è già allestita, bisogna solo verificare l’esito delle prove. Come mossiere è confermato Davide Busatti, già conosciuto dai fantini lo scorso anno. Dopo il parere positivo della commissione veterinaria, domenica dovremmo vedere correre (il condizionale è d’obbligo perché i fantini possono essere cambiati fino alle 12 di domenica, e il cavallo sarà deciso dopo le prove) Adrian Topalli su Spartaco Da Clodia (Quisario in alternativa) per San Benedetto, Enrico Bruschelli su Smeraldo Nulese (Tornasol seconda scelta) per la contrada di san Giacomo, Alessio Migheli su Bonantonio da Clodia (Robolt seconda scelta) per San Giovanni, Andrea Chessa su Tempesta Da Clodia per San Giorgio, Walter Pusceddu su Bonantonio da Clodia (Audace da Clodia in alternativa) per san Luca, Andrea Coghe su Ribelle da Clodia (Briccona da Clodia in alternativa), Francesco Caria su Preziosa Penelope (Queen Winner seconda scelta), Simone Mereu su Tiepolo (Ultimo Baio come opzione).

Veronica Capucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA