«Sul territorio operano associazioni preziose»

FERRARA. Muoversi nel variegato mondo delle associazioni che si occupano di ambiente, caccia e pesca è piuttosto complicato. Oltre alle Gev, infatti, ci sono Arci Caccia, Arci Pesca, Agriambiente,...

FERRARA. Muoversi nel variegato mondo delle associazioni che si occupano di ambiente, caccia e pesca è piuttosto complicato. Oltre alle Gev, infatti, ci sono Arci Caccia, Arci Pesca, Agriambiente, Eps (Ente produttori selvaggina), Federcaccia, Fipsas (pesca sportiva), Legambiente, Upe (pescatori estensi) e collabora anche la Lida (diritti ambientali).

«La loro attività è preziosa in assoluto - commenta Claudio Castagnoli, comandante della Polizia provinciale –, per la difesa dell’ambiente in generale e della legalità. Noi coordiniamo queste associazioni nell’ambito di caccia e pesca, mentre Arpae coordina i controlli legati più strettamente all’ambiente. Noi riceviamo le proposte per servizi di controllo, noi diamo l’ok per evitare inutili sovrapposizioni e per evitare, ad esempio, che un pescatore venga controllato più volte nello stesso giorno. Dispongono di una divisa con un numero per l’identificazione qualora accada qualcosa di sbagliato, ma io posso solo esprimere giudizi lusinghieri».


E non si pensi che sia semplice entrare a far parte di queste associazioni, «proprio le Guardie ecologiche volontarie hanno un percorso impegnativo da compiere, con diverse ore di corso, due prove scritte e una orale, per ricevere apposita preparazione in materia di caccia e pesca», conclude.