Equitalia, prescrizione ridotta “salta” cartella da 5.800 euro

«Se le cartelle esattoriali di Equitalia arrivano dopo 5 anni dalla multa si può fare appello». È questo il contenuto di una sentenza del Tribunale di Ferrara che conferma un provvedimento della...

«Se le cartelle esattoriali di Equitalia arrivano dopo 5 anni dalla multa si può fare appello». È questo il contenuto di una sentenza del Tribunale di Ferrara che conferma un provvedimento della Cassazione. Lo sostengono gli avvocati ferraresi Sergio Di Chiara e Lorenzo Zappaterra, legali di Confconsumatori Reggio Emilia. Tutto parte dal caso di un agente immobiliare di Ferrara, a cui dopo 7 anni dal fatto sanzionato con circa 100 euro, è arrivata una cartella esattoriale di Equitalia che gli intimava di pagare 5.800 euro. Il Tribunale al termine dell'iter giudiziario ha però confermato che la prescrizione per Equitalia è di cinque anni, non più di dieci; il giudice si è rifatto a una precedente sentenza della Suprema Corte. «Anche se si è già iniziato a pagare a rate - sottolineano gli avvocati - si può fare ricorso entro cinque anni per ogni rata già versata». Il consiglio dei legali è di «guardare bene la data delle cartelle, perché spesso non è necessario pagarle interamente» e di «conservare tutti gli eventuali solleciti di pagamento».