Libri, archivi e asili Le Pagine guadagna grazie alla cultura

La presidente Luciani: crescita in biblioteche e infanzia I dipendenti salgono a quota 226, il 90% sono donne

Un altro anno da record per fatturato, numero di soci e per numero di dipendenti è quello che può presentare Patrizia Luciani, rieletta presidente de Le Pagine parlando del bilancio sociale della cooperativa chiuso nel 2017 e approvato nell'ultima assemblea dei soci svoltasi il 19 maggio scorso. Le Pagine, cooperativa sociale attiva nel settore culturale e iscritta a Legacoop, è attualmente organizzata in cinque settori di intervento: Biblioteche, Catalogazione, Archivi, Educazione, Animazione. Nata nel 1988 da un gruppo di professionisti specializzati nel settore culturale per la gestione di archivi e biblioteche, si è sempre più qualificata si è affermata come una delle eccellenze su tutto il territorio nazionale.

Dal 1998 la cooperativa opera anche nell'ambito dei servizi all'infanzia: il settore Educazione gestisce asili nido, scuole dell’infanzia, spazi-bambini, piccoli gruppi educativi, centri adolescenti, servizi di extra scuola e di sostegno scolastico. In questi ultimi anni le attività della cooperativa si sono espanse oltre l'ambito regionale. La cooperativa attualmente è composta da circa 226 dipendenti (erano 218 a fine 2017) con una età media dei lavoratori che si aggira attorno ai 37 anni segno di dinamicità e di cui è fortissima la presenza femminile, quasi il 90%.


«Un anno importante - sottolinea Luciani - che ci ha visto protagonisti nella gestione delle più importanti biblioteche del nostro Paese, iniziando dalla rete dei servizi bibliotecari di tutta la provincia di Ferrara, a quella Bolognese e Universitaria, per poi passare alla rete comunale di Parma con la stessa professionalità e qualità che abbiamo dimostrato nella gestione della biblioteca del Senato conclusasi da qualche mese. Siamo l'unica cooperativa sociale della provincia di Ferrara - continua la presidente - ad aver ottenuto nel 2017 le tre stelle nel rating di legalità ed abbiamo con gioia accettato di essere presenti sul territorio anche con importanti sponsorizzazioni ad iniziative culturali come il "Nero Laguna Comacchio Book Festival" e alla rassegna cinematografica estiva che dal 2017 prende il nome di Arena le Pagine».

Forte espansione è in atto anche nel settore educativo dove la cooperativa rappresenta un importante riferimento per la sperimentazione pedagogica che si è concretizzato nell'acquisizione di due servizi privati : il micronido Le Ali di Pinocchio, nel quartiere Krasnodar, e il plesso Don Attilio Beltrami, comprendente asilo nido, sezione primavera e scuola dell'infanzia.

Durante l'ultimo consiglio di amministrazione oltre al presidente sono stati nominati consiglieri Alberto Astolfi, Tania Bertozzi, Sergio Bottoni, Silvia Brunetti, Davide Chieregatti, Piera Fiorito, Anastasia Rizzoni e Laura Ruiba.

Lauro Casoni

©RIPRODUZIONE RISERVATA