La vigilessa pioniera lascia la divisa

COMACCHIO. Appende la paletta al chiodo la prima vigilessa entrata in servizio di ruolo nel 1978. Assunta Giovannini, ispettore superiore del comando di polizia municipale lagunare, da sabato lascerà...

COMACCHIO. Appende la paletta al chiodo la prima vigilessa entrata in servizio di ruolo nel 1978. Assunta Giovannini, ispettore superiore del comando di polizia municipale lagunare, da sabato lascerà la divisa azzurra nell’armadio, per vestire esclusivamente quella della Protezione civile Delta Po di Copparo, di cui è referente.

Approdata da Chiusi della Verna (Arezzo), con la famiglia (il papà era carabiniere), Assunta Giovannini si è avvicinata da giovanissima ai concorsi come vigile urbano stagionale, entrando in servizio a Comacchio come avventizia nel 1976 e ottenendo, prima tra le poche donne in una realtà maschile, il posto a ruolo nel 1978.


«Ho dovuto dimostrare di essere all’altezza dei colleghi maschi – ricorda Assunta –, in un continuo confronto, condiviso successivamente con altre colleghe. Sono stata fortunata poiché sono riuscita a fare un lavoro che mi è sempre piaciuto e che ho amato sino a questi ultimi giorni di servizio». —

K.R.. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.