Nuove condotte del gas Via libera al progetto per tre chilometri di tubi

sant’agostinoOltre tre chilometri di nuove condutture del gas metano, un intervento grazie a cui si sostituiranno impianti vecchi di quarant’anni, ormai usurati dal tempo.Lo ha deciso nei giorni...

sant’agostino

Oltre tre chilometri di nuove condutture del gas metano, un intervento grazie a cui si sostituiranno impianti vecchi di quarant’anni, ormai usurati dal tempo.


Lo ha deciso nei giorni scorsi la giunta del Comune di Terre del Reno e il cantiere riguarderà in particolare il territorio dell’ex Comune di Sant’Agostino.

In questo modo l’amministrazione hadato il via libera al piano proposto dalla società 2i Rete Gas (l’ex Enel Rete Gas), dopo avere in precedenza concordato i dettagli dell’intervento.

Sono 3.100 i metri di nuove condutture che saranno posate a breve. Queste le vie interessate: Fausto Coppi (470 metri), Ciarle (960), della Resistenza - fino a via Ciarle (220), Gorizia (50), XXV Aprile (50), Trento Trieste (90), dei Pioppi - da viale Europa a via Trento Trieste (250), Carducci - da via Montegrappa a via Verdi più traversa (500), Lamarmora (260) ed Evangelisti (250).

I tratti di condotta interessati alla sostituzione sono quelli relativi al primo impianto realizzato nel periodo 1978-79 e quindi i più vetusti. L’intervento viene realizzato con oneri a carico del gestore che a lavori ultimati provvederà a comunicare all’Autorità l’entità dell’investimento effettuato; ciò comporterà un incremento dell’ammontare del canone annuo percepito dal Comune sulla base della convenzione in essere.

Il cantiere si annuncia quindi una certa rilevanza, anche se i cittadini di San Carlo, reduci da diversi allagamenti, attendono con più ansia il rinnovamento della rete fognaria. —

Fabio Terminali

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI