Licenziamenti Clara, i sindacati ribattono: «Il decreto dignità è solo un pretesto»

Cento lavoratori a casa. Appello ai Comuni soci: «Indirizzate al meglio l’azienda. Entro il 31 ottobre i contratti si possono rinnovare». Presidio davanti alla sede il 4 settembre, quando si riunirà il consiglio d'amministrazione