«Il capannone non era idoneo. L’operaio morto senza ripari»

Norme di sicurezza assenti e carenze strutturali fra travi e piloni alla base del crollo. Il giudice: col piano di emergenza antisismico adeguato, l’uomo si sarebbe salvato