Assalto con l'esplosivo al bancomat dell'ospedale Sant'Anna

Il bancomat fato saltare con l'esplosivo

Stanotte malviventi in azione all'ingresso 2, ritardata l'apertura del Cup

CONA. La scorsa notte, mercoledì 19 settembre, attorno all’1.45, malviventi hanno tentato di far esplodere uno dei bancomat posizionati all’interno dell’ospedale  Sant'Anna di Cona, in prossimità del Centro Servizi (ingresso 2). Subito sono entrati in funzione gli allarmi antifumo e antincendio e gli operatori del servizio di vigilanza sono prontamente intervenuti sul posto, attivando la procedura prevista in questi casi. Sono state subito allertate anche le forze dell’ordine, accorse sul luogo in pochi minuti. Anche il Servizio Tecnico dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara ha provveduto a mettere in sicurezza la zona.

Il tentativo di scasso ha provocato la rottura del bancomat e della macchina incassatrice automatica posizionata a lato dello sportello automatico, oltre che al distacco di alcuni quadri del controsoffitto. Inoltre, detriti e polvere hanno reso momentaneamente non agibile il Centro Servizi, che è rimasto chiuso al pubblico dalle 8 (momento di usuale apertura) fino alle 9.30, quando il Cup è stato riaperto.

In attesa che i servizi vengano ripristinati, gli utenti che devono usufruire della macchina incassatrice ticket dovranno recarsi al Settore 2, Corpo E, Piano 1 (2E1). Per quanto riguarda il bancomat, invece, si possono utilizzare i due sportelli automatici dislocati in Area Accoglienza (primo piano) all’Ingresso 1.