Comune, il valzer dei dirigenti provoca lo stato di agitazione

Nell’incontro la rabbia dei dipendenti: ora è richiesto un incontro con il sindaco «Volano parole grosse, veniamo denigrati e offesi: tanti sono a casa in malattia»