Il Po si allarga nelle golene: la piena verso Pontelagoscuro

Sulla regione in arrivo una nuova perturbazione con nebbia e precipitazioni. Resta chiuso il ponte di barche a Gorino, il fiume grosso anche nei prossimi giorni 

I fiumi nel Ferrarese si ingrossano

FERRARA. Una nuova onda di piena ha attraversato ieri la provincia di Pavia senza fare danni. L’altro ieri ilò livello del Po era arrivato a quasi quattro metri sopra lo zero idrometrico al ponte della Becca e ieri il picco appariva in deciso calo. L’'acqua è uscita solo in alcune aree golenali. È successo anche nel basso ferrarese, dove finora il fiume ha iniziato a fuoriuscire dalla sua sede ma solo per invadere la golena. A Gorino il ponte di barche è attorniato dai detriti mentre sarebbe già stato sistemato il fontanazzo nel territorio di Ro.



Prevista Una nuova onda.  I valori del fiume non dovrebbero subire variazioni nelle prossime 36 ore, mentre è atteso un nuovo incremento da questa notte nel tratto piemontese del fiume. Una nuova piena raggiungerà quindi il territorio estense fra qualche giorno. La previsione arriva dall'Aipo, l'Agenzia interregionale per il fiume Po. Ieri intanto la Protezione civile regionale, sulla base dei dati dell’Arpae dell’Emilia Romagna, ha diramato una nuova allerta di protezione civile valida per tutta la giornata di oggi .

L'allerta è arancione per criticità idraulica (fiumi e mari) nella pianura emiliana orientale e sulla costa ferrarese (province di Bologna, Ravenna e Ferrara). La scorsa notte la piena già in viaggio è transitata a Boretto (Re), oggi è attesa nelle sezioni di Borgoforte e Sermide (Mn); nelle prime ore di domani passerà sotto i ponti di Pontelagoscuro. Per quanto riguarda il quadro meteorologico regionale, sulla regione è in arrivo una perturbazione con precipitazioni in intensificazione entro la serata di oggi, non superiori però ai 5-10 millimetri. Nella nostra provincia il meteo di Arpae prevede al mattino nuvolosità variabile, nel pomeriggio sereno o poco nuvoloso; dalla sera molto nuvoloso con banchi di nebbia e piogge deboli. Le temperature si mantengono relativamente alte (tra i 14 e i 19°).

La situazione del mare, dopo le mareggiate dei giorni scorsi, è più tranquilla: poco mosso, più agitato dalla sera. Per domani molto nuvoloso con banchi di nebbia e piogge deboli; dalla sera molto nuvoloso. Temperature tra i 15 e i 18°, mare mosso.

Soccorsi dall’emilia al veneto.

Le condizioni del tempo e del territorio restano molto diverse, in Emilia, da quanto è avvenuto nel Veneto negli ultimi 2-3 giorni. Ieri un gruppo di volontari è partito per portare aiuto nelle zone più colpite dal maltempo nel Nord Est. Zone nelle quali sono stati inviati anche potabilizzatori per dare acqua ai paesi più interessati dagli effetti di frane e piogge abbondanti. La criticità che ha messo fuori uso per non potabilità dell’acqua la rete idrica in vari comuni attorno a Rovigo, ha portato molti cittadini d’oltre Po a rifornirsi di acqua minerale nei supermercati ferraresi. «Il consumo è aumentato molto nei giorni scorsi e ora si sta attenuando, abbiamo potenziato gli ordini e sugli scaffali non è mai mancata», confermano i responsabili del Iper Tosano. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI