Materiale riciclato per la pista ciclabile. È scontro Pd-Lega

Nella bufera la realizzazione della pista ciclabile di via Primicello

copparo. È scontro tra Pd e Lega sulla costruzione della pista ciclabile di via Primicello. Il motivo? L’amministrazione comunale ha fatto sapere di avere autorizzato al ditta a usare “materiale riciclato”. E questo secondo la Lega non dà le giuste garanzie di qualità.

«Spiace notare come il segretario della Lega, Baraldi, continui a sollevare dubbi privi di fondamento che purtroppo denotano la sua scarsa conoscenza in fatto di opere pubbliche e dell’agire amministrativo - dicono dal Pd di Copparo -; capiamo che la Lega necessiti di visibilità politica, essendosi interessata alle attività dell’amministrazione locale solo di recente in funzione delle prossime elezioni amministrative, tuttavia dovrebbe evitare di mettere in discussione la correttezza delle attività svolte o controllate dai tecnici al solo fine di fare propaganda politica, a meno che non ricorrano ragioni oggettive».


Nel caso del fondo della pista ciclabile in costruzione nei pressi di via Primicello, «il segretario della Lega ci dà modo di confermare che l’amministrazione, quando è possibile, autorizza le ditte assegnatarie dei lavori ad utilizzare materiale riciclato per le lavorazioni. Ciò non significa che sia di scarsa qualità. Al contrario, sul mercato esistono numerosi prodotti di questo tipo, privi di inquinanti e che permettono a parità di portata del materiale naturale di rispettare l’ambiente».

«Come Partito democratico di Copparo siamo disponibili al confronto con tutte le forze politiche, a patto che si rimanga sul merito delle cose. La propaganda non ci appartiene». —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.