Auto trovata in golena: attimi di paura, ma era vuota

La vettura liberata dai vigili del fuoco è risultata poi essere stata rubata a Jolanda di Savoia a ottobre

Auto ritrovata nella golena del Po a Pontelagoscuro

PONTELAGOSCURO. Attimi di paura e angoscia ieri mattina in via Anita, lungo l’argine a Pontelgoscuro prima del ponte sul Po, quando in tanti hanno pensato che dentro quell’auto potesse esserci ancora qualcuno. E invece, per fortuna, il mezzo era vuoto e non risultano al momento dispersi. Un’auto, si scoprirà poi, rubata a Jolanda di Savoia ad ottobre: le indagini comunque vanno avanti.

Attorno alle 9 di domenica mattina due pescatori sono arrivati sull’argine e sono scesi su una piccola spiaggetta che si è formata dopo la piena, dalla parte di via Anita quando hanno intravisto l’auto incastrata nel fango sotto una montagna di rami e tronchi. «Siamo andati subito al circolo dell’Arci pesca e abbiamo dato all’allarme - raccontano i pescatori - e intanto abbiamo chiamato la polizia».

«Avevamo una riunione, stavamo discutendo quando ci hanno chiamato - spiega il presidente del circolo - Un bello spavento...Vista la posizione l’auto non poteva essere uscita di strada, certamente è stata portata dalla piena ma abbiamo temuto che all’interno potesse esserci qualcuno». 

Immediatamente sul posto la polizia, un’ambulanza e inizialmente è stata chiamata anche l’auto medica poi mandata indietro e diversi mezzi dei vigili del fuoco. Il primo sopralluogo da parte degli agenti e dei vigili del fuoco ha scongiurato la presenza di persone ferite ma non quella di eventuali corpi senza vita rimasti nella parte bassa ancora coperta dal fango. Lungo e non facile il lavoro dei vigili del fuoco che hanno dovuto tagliare prima i tronchi più grossi, quindi spostarli a mano e procedere piano piano con la pulizia della zona.

Da considerare che l’auto era incastrata nel fango e la cosa non ha certo facilitato le operazioni di recupero. Una volta liberata la parte sinistra del mezzo, il secondo sopralluogo all’interno che ha definitivamente cancellato ogni dubbio: l’auto, una Citroen C3 Aircross rossa era vuota. —