La linea 9 fino a Boara. Novità nei bus in città In arrivo dieci “ibridi”

Si prolunga il percorso sulla via Copparo dal 14 gennaio.  I nuovi mezzi ecologici saranno in dotazione della linea 6

FERRARA. Il 2019 porterà significative novità sul piano dei trasporti urbani su gomma.

La prima notizia riguarda un prolungamento nel forese della linea 9 di Tper che prolungherà il servizio spostando il capolinea a Boara. Dal prossimo 14 gennaio il paese sarà meno isolato. Durante la settimana della mobilità dello scorso mese settembre, era stato sperimentato un servizio bus che toccasse anche la frazione di Boara.


Tale servizio è stato particolarmente utilizzato, in maniera maggiore rispetto a quello sempre sperimentale adottato con il collegamento bus fino a San Martino, al punto da convincere le autorità in materia di trasporti che un bus fino a Boara sarebbe stato un servizio particolarmente apprezzato dall’utenza.

Dal 14 gennaio, quindi, verrà prolungato il percorso della linea 9, che andrà a fare capolinea nel centro del paese, effettuando una corsa ogni mezz’ora. Accolta favorevolmente la richiesta del Comitato per ciclabile di via Copparo, di aggiungere una fermata provvisoria all’altezza del civico 158 di via Copparo.

L’altra grossa novità riguarda l’immissione in strada di dieci nuovi autobus ibridi che andranno a potenziare la flotta in dotazione da Tper.

Dal prossimo mese infatti ci sarà un potenziamento della linea 6, quella che collega Porotto con l’ospedale di Cona e questi dieci nuovi autobus andranno a migliorare un servizio particolarmente utilizzato dalla cittadinanza anche a causa della mancanza da anni della metropolitana di superficie.

Con l’introduzione di questi nuovi autobus ibridi, che vanno ad aggiungersi agli altri che sono già in servizio per la linea 11 (Santa Maria Maddalena - Chiesuol del Fosso), viene abbattuto l’impatto ambientali provocato dai mezzi pubblici di Tper. L’obiettivo è quello di eliminare progressivamente i bus più inquinanti che continuano ancora a circolare per le strade del ferrarese. —

Cinzia Berveglieri

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI