Progetto Diamanti, sondaggio online: sì in netto vantaggio

Attesa per il parere della Soprintendenza che dovrà decidere sulla fattibilità del progetto contestato dalla Fondazione Sgarbi-Cavallini e sostenuto invece dalla Federazione Architetti Emilia Romagna e dall'Ordine estense

FERRARA. Continua la corsa parallela delle due petizioni sul progetto di Palazzo dei Diamanti: per ora prevale in maniera netta quella dei progettisti ma la raccolta firme di Vittorio Sgarbi ieri pomeriggio ha ripreso un po’ quota, dopo aver corso il rischio di essere doppiata. Il tutto in attesa del parere della Soprintendenza regionale sul progetto, che a questo punto diventa lo snodo decisivo della vicenda.

Sulla piattaforma online Change.org ieri alle 19.30 la situazione era la seguente: 4.396 firme in favore della mozione “Palazzo dei Diamanti non è in pericolo!”, che difende la costruzione di una pensilina leggera al posto del corridoio esterno del palazzo; 2.333 firme, invece, per la petizione Sgarbi, fortemente critica nei confronti del progetto. Entrambe sono indirizzate al ministro ai Beni culturali, Alberto Bonisoli.


Il progetto deve ottenere il parere preventivo della Soprintendenza unica di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio prima di arrivare in Consiglio regionale. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI