Super-bollette dell’acqua, stime sballate Hera corregge gli importi di 400 fatture

Un aggiornamento del sistema di calcolo ha caricato sull’utenza costi anomali. Clienti sgomenti e call center in tilt

L’acqua del rubinetto erogata a peso d’oro. C’è chi ha visto raddoppiare la bolletta emessa da Hera a fine anno e chi l’ha vista gonfiarsi anche di 6-7-8 volte. La causa: un aggiornamento del sistema di bollettazione che ha caricato «costi anomali» su alcune utenze, facendo lievitare le stime di consumo oltre il dovuto. Gli effetti li stanno scontando le utenze e il call center della società, che ieri ripeteva a ogni chiamata lo stesso refrain: «Tutti gli operatori sono occupati. La invitiamo a chiamare più tardi».

A Malborghetto, frazione di Ferrara, un utente di 43 anni, che ieri mattina si è presentato allo Sportello Clienti di via Diana per chiedere spiegazioni, ha ricevuto una fattura per consumi di 151 euro.


«Ma l’importo delle mie bollette dell’acqua di solito non supera i 60-80 euro - ha dichiarato alla “Nuova” - Ho notato che l’errore riguarda la stima degli ultimi tre giorni dell’anno, con un consumo medio quotidiano di oltre 9 metri cubi, un dato assurdo se si pensa che la media nei mesi precedenti è stata di 0,3 metri cubi al giorno».

costi da rivedere

Un’altra signora di Malborghetto, attualmente ricoverata in casa di riposo, ha ricevuto una super-bolletta da 350 euro. L’hanno aperta i parenti, andati a svuotare la buchetta dell’abitazione piuttosto “appesantita” da un importo esorbitante, soprattutto se calcolato per una casa vuota.

Turbati e preoccupati, ieri hanno chiamato la “Nuova” anche alcuni cittadini residenti a Rovereto di Ostellato. «Siamo 12 condòmini e abbiamo ricevuto bollette da 200, ma anche 300 o 400 euro - raccontava una lettrice - Ora speriamo che Hera possa rimediare all’errore con celerità».

Secondo la multiutility, che ieri ha inviato una nota in redazione, il numero delle super-bollette dell’acqua dovrebbe essere di alcune centinaia, circa 400. Come ha riferito alla “Nuova” un utente di Malborghetto, Hera sta rispondendo a chi segnala l’importo “extralarge” di attendere una nuova bolletta con l’importo esatto. Chi ha già pagato la fattura in modo automatico perché usufruisce del servizio di domiciliazione bancaria otterrà lo storno dell’importo dalle bollette successive.

Gli altri costi lievitati

In ogni caso la prima lettura reale del consumo effettuata dal personale Hera o trasmessa dopo autolettura individuerà l’errore e dovrebbe correggerlo attraverso un conguaglio. Da segnalare che rispetto a un anno fa sono state riviste al rialzo, in alcuni ambiti tra cui Ferrara, le tariffe relative ad un paniere di costi fissi (acquedotto, fognature, depurazione, etc.) e l’adeguamento può aver comportato nella bolletta emessa a fine anno una lievitazione del costo totale di 15-20 euro sui consumi normali delle famiglie.

Gi.Ca.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI