Il Festival parla argentano. L’orgoglio dietro a una scritta

L’insegna “Sanremo 2019” è opera dei fratelli artigiani Massimo e Mauro Benetti. In vent’anni di attività sono arrivati a lavorare in tutto il mondo  

ARGENTA. La prima serata del Festival di Sanremo ha regalato ad Argenta piccoli momenti di orgoglio e soddisfazione grazie al lavoro di due fratelli, Massimo e Mauro che nella loro azienda artigianale hanno dato vita all’insegna “Sanremo 2019” in bella vista sul palco dell’Ariston.

I fratelli Benetti hanno avuto il coraggio nel 1998 di mettersi in proprio dopo anni da dipendenti in varie ditte e quel salto nel vuoto vede oggi un fatturato che sfiora il milione di euro e tantissime soddisfazioni. Le loro insegne illuminano il luna park di Coney Island a New York, regnano sui grattacieli dell’Arabia Saudita e sono ormai in tutto il mondo, ma quella di martedì sera, è inutile negarlo, è stata un’emozione diversa perché Sanremo alla fine dei conti significa tanto. «Quando è iniziata la trasmissione e quella scritta si è illuminata – spiegano dalla Benetti – un piccolo sussulto lo abbiamo avuto: era nostra, l’avevamo fatta noi». Nello specifico la ditta di Argenta ha lavorato per conto terzi. Loro hanno realizzato la scritta e quindi consegnato tutto al cliente che ha poi provveduto alla installazione all’Ariston. «Ci hanno contattato il 7 gennaio e il 14 abbiamo consegnato la prima scritta. Adesso stiamo lavorando su quella di Sanremo Giovani, la consegneremo quanto prima».


la scritta

“Sanremo 2019” ha 11 caratteri (10 lettere più il logo che caratterizza questa edizione) di circa 72 centimetri di altezza ed è stata realizzata in acciaio inox a specchio scatolato con fronte opalino. Allo stesso modo sarà eseguita l’altra per Sanremo Giovani.

Alla Benetti lavorano in tutti dieci persone. Ci sono i due titolari, la segretaria e gli artigiani formati a dovere dai due fratelli che hanno saputo trasmettere una grande passione. Certamente da stasera ci sarà un motivo in più per restare davanti alla tv. E la sensazione per ci ancora non aveva scoperto la storia dell’insegna, sarà particolarmente piacevole e più e più volte quella scritta catturerà l’attenzione. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI