Un tetto per chi non ce l’ha: rete di solidarietà attiva

È un progetto sperimentale che vede l’offerta di posti letto per chi non ha casa L’accesso alle strutture non è diretto ma su segnalazione dei servizi sociali