Per il Primo Maggio arriva anche il vescovo

FORMIGNANA. Con il patrocinio del Comune di Tresignana, è pronto e ricco di eventi il programma del Primo Maggio di Formignana.

Il momento più atteso è certamente la presenza dell’arcivescovo di Ferrara-Comacchio monsignor Gian Carlo Perego, che alle 9.30 sarà presente all’Avicola Artigiana, con le porte aperte e visita guidata all’interno dell’azienda (leader provinciale e ferrarese del settore, seguita alle 10 dalla celebrazione della Santa Messa nel piazzale. Quindi alle 11 seguirà la benedizione dei mezzi agricoli in via Vittoria, che, come da tradizione da alcuni anni, sfilano lungo le vie del paese, con il percorso storico Zir dl’Ulmara, che ricorda la presenza in passato di tanti alberi di olmi. Alle 12 il grande momento conviviale, con il pranzo sotto la tensostruttura parrocchiale.


Al pomeriggio, alle 14, per gli amanti della terra, si terranno le prove d’aratura con rombanti trattori d’epoca, tra i quali non mancherà il mitico Landini, noto per la robustezza ed efficienza: la prova si terrà sul terreno di via Nevatica.

Ma ci sarà anche la Sbiciclada Storica per gli appassionati delle due ruote e la natura, in collaborazione con l’Asd Cicloclub Estense: partenza alle 15 e arrivo alle 16.30, accolti da un succulento spuntino per tutti i partecipanti.

Un Primo Maggio quindi ricco, che alterna intensi momenti religiosi con la presenza di monsignor Perego accanto al parroco don Luigi (responsabile anche delle parrocchie di Brazzolo e Gradizza) a quelli sociali e al divertimento, unendo le persone di ogni età. In prima fila ci sono la Pro Loco cittadina (presidente Sergio Crivellari) e, oltre all’Avicola Artigiana, anche le aziende locali di Francesco Permugnan e dei Fratelli Guglielmo. —

Franco Corli

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI