Minaccia di darsi fuoco, il sindaco lo distrae e le forze dell'ordine lo bloccano

La scena, che ha attirato l'attenzione della folla, avvenuta in serata in piazza Travaglio. L'uomo si era cosparso di alcol, è stato placcato da carabinieri e poliziotti e reso inoffensivo. E' stato portato in ospedale. Poco prima, per distrarlo, il sindaco Tagliani gli ha parlato consentendo agli operatori di intervenire

Minaccia di darsi fuoco, il sindaco lo distrae e le forze dell'ordine lo bloccano

FERRARA. Un cittadino tunisino di 38 anni ha minacciato di darsi fuoco, questa sera (3 maggio), sul baluardo di San Lorenzo, sopra piazza Travaglio, di fianco a Porta Paola. L'uomo si è cosparso di alcol e ha iniziato a camminare nervosamente facendo anche capire di essere disposto a gettarsi di sotto. Il sindaco Tiziano Tagliani, che passava in piazza in quel momento, poco dopo le 20.30, lo ha raggiunto e ha iniziato a parlargli, distraendolo. Così due carabinieri e un poliziotto hanno potuto placcarlo e renderlo inoffensivo per se stesso e per gli altri bloccandolo a terra. Il trentottenne, che diceva di ritenersi vittima di un errore giudiziario, ha avuto una crisi nervosa, ha perso i sensi ed è stato portato in ospedale.