Lo sportello sociale diventa più semplice Un aiuto ai cittadini

Parla il presidente dell’Unione: «È un bel passo in avanti» Bonus per tutte le utenze ma anche spazio alle richieste

Copparo. A volte capita che i Comuni chiudano i servizi, per la difficoltà a garantirli. A volte però succede pure che qualcuno intervenga per farli rinascere, ed è quanto successo con l’Unione.

Nei municipi era possibile accedere agli sportelli sociali, nel senso che c’erano strutture a cui rivolgersi per accedere ai servizi. Da qualche tempo, invece, il servizio è rimodulato e il personale a cui ci si rivolge è personale della stessa Assp.


la scelta

Nicola Rossi, presidente dell’Unione Terre e Fiumi, spiega in questo modo la scelta: «Abbiamo voluto garantire al pubblico un accesso ai servizi sociali adeguato e realizzato tramite operatori specifici e specializzati in questa mansione, attraverso l’Assp. Soprattutto, affiancando questa operazione a quanto già presente sul territorio presso la Casa della Salute di Copparo, abbiamo dato una ulteriore prova di quanto già dimostrato in passato: l’Unione serve a dare qualcosa in più, ad unire e a crescere».

Cosa cambia rispetto al passato? Semplicemente è aperto e facilmente raggiungibile quello che viene definito Sportello sociale, a cura dell’Unione Terre e Fiumi.

gli sportelli

In pratica, nei tre Comuni di Copparo, Riva del Po e Tresignana, sono aperti degli sportelli cui riferirsi nel caso di problematiche riferibili ad esigenze di carattere sociale. Gli sportelli sono aperti il mattino dalle 9 alle 13, in diverse strutture sul territorio. In particolare, gli sportelli sono aperti nei municipi, alla Casa della Salute di Copparo (ma non per tutti i servizi, dato che in questo caso sono esclusi i bonus per le utenze) e presso la sede dell’Assp.

In particolare, gli sportelli saranno aperti il lunedì alla sede Assp di Copparo e nei municipi di Ro e Tresigallo; il martedì sarà aperto al centro servizi per il cittadino di Copparo, il mercoledì al centro servizi copparese e al municipio di Berra. Il giovedì, apertura in via Mazzini, sede Assp, al piano terra della Casa della Salute e al municipio di Formignana; il venerdì al piano terra della Casa della Salute di Copparo.

i servizi

In particolare, ci si può rivolgere allo Sportello per i bonus per utenze (bonus idrico ma anche quelli della luce e del gas), ma non allo sportello della Casa sella Salute, solo a quelli nei Municipi ed alla Assp.

In tutti gli sportelli del territorio si potrà avere accesso alla rete dei servizi, sociali e sociosanitari del territorio e per informazioni ed accesso a Reddito di solidarietà e al Reddito di inclusione. In pratica, i servizi sono quelli forniti normalmente dalla Assp, ma in questo modo gli accessi sono facilitati dalla possibilità di accedere anche in altri luoghi che non siano il municipio del Comune di residenza. —

Alessandro Bassi

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI