Via libera alla torretta «Ora si può archiviare il procedimento»

Gorino. «Dopo che il giudice ha pienamente accolto la nostra richiesta di riesame, auspichiamo che il procedimento tuttora pendente possa essere archiviato».. È l’avvocato Carmelo Marcello, legale del sindaco Diego Viviani, a parlare sulla vicenda della torretta in legno per il birdwatching in costruzione davanti al faro di Gorino, sequestrata in via preventiva marzo dai carabinieri della Forestale per un presunto abusivismo.

Il Tribunale del Riesame si è espresso il 9 aprile, disponendo l’immediato dissequestro del manufatto e dando un implicito via libera alla conclusione dei lavori, che prima dello stop erano a un passo dal termine.


La torretta è stata realizzata all’interno del Parco del Delta, ente che aveva dato il proprio via libera all’opera finalizzata a una riqualificazione turistica dell’area, rivolgendosi in particolare agli amanti degli uccelli. Il caso è finito in tribunale poiché il Comune di Goro è stato accusato di aver commesso una “leggerezza” non interpellando i carabinieri della Forestale.

L’amministrazione comunale ha ritenuto comunque di poter procedere, non prendendo in considerazione il fatto che seppur in minima parte la zona è anche Riserva naturale dello Stato. I giudici del Tribunale del Riesame, dopo aver analizzato tutta la documentazione, hanno ritenuto sufficiente il parere del Parco del Delta, ed invitando comunque il Comune a mettersi in regola con tutti i permessi, hanno disposto il dissequestro. Un provvedimento che secondo la difesa del sindaco Viviani ora può portare all’archiviazione del procedimento. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.