“Bambini nel mondo” saluta con tanti giochi