Che la festa abbia inizio La Delizia riapre le porte

Musica, incontri e laboratori per l’inaugurazione del brolo e della foresteria Due giornate per presentare ai cittadini la ristrutturazione e le potenzialità

GAMBULAGA. Doppia inaugurazione e taglio del nastro domani e sabato per il brolo e la foresteria alla Delizia del Verginese. Lavori realizzati col contributo del Ducato Estense, brand di promozione turistica nato per la valorizzazione delle terre estensi tra Emilia Romagna e Toscana.

gli eventi


Ieri la presentazione dei numerosi eventi da parte dell’assessore alla Cultura del Comune di Portomaggiore, Francesca Molesini, Elena Ghinetti (della coop Atlantide che gestisce la delizia) e Enrico Belletti, presidente della Pro Loco portuense.

«Grazie a questo contributo, per un importo complessivo di 350mila euro - ha detto l’assessore - arrivati dal ministero dei Beni Culturali abbiamo potuto realizzare un importante intervento di ristrutturazione a 360 gradi, dal recupero totale della foresteria alla vinaia, fino al giardino rinascimentale, chiamato brolo. È stato possibile realizzare uno spazio polivalente di supporto all’intera Delizia e alle attività e enti correlati».

Vista la molteplicità degli interventi realizzati, la Delizia del Verginese potrà acquisire nuove potenzialità. In futuro il progetto di collegare tramite ciclabile il Verginese, Belriguardo e Benvignante.

punto di incontro

La Ghinetti, nel presentare gli eventi ha sottolineato come «alla Delizia arrivano anche cicloturisti dal nord Europa» e e Belletti a sua volta ha detto che «l’organizzazione di quest’iniziativa è frutto della collaborazione tra comune di Portomaggiore, Atlantide, Pro Loco, Associazione culturale Foné Teatro di Ferrara, associazione promozione sociale Riaperture di Ferrara, Palio Portuense, Avis e Circolo Fotografico di Portomaggiore. Nelle due giornate sarà attivo uno stand gastronomico e area aperitivo».

gli eventi

Tanti appuntamenti: tra questi, inaugurazione e taglio del nastro del Brolo e itinerario nel giardino rinascimentale; presenti anche i figuranti del palio. Ore 18 nella Foresteria percorso e apertura delle mostre fotografiche relativa a Vulandra e America, di Adriano Ruzza e alle 18 incontro sul del Palazzo del Verginese: una delizia nascosta dell’architetto Michele Russo.

Alla sera concerto di Ariosto Quartet e attività per bambini, sabato visita guidata al brolo premiazione del Contest fotografico Riaperture, ancora attività dei bambini, laboratori e eventi teatrali del Fest L’immagination au pouvoire a cura di Teatro Studio di Frosinone, del Teatrando en Espanol di Anne Serrano, ore 17 concerto DiVini Musica per la rassegna Le Voci del Delta. Poi serata Fest delle scuole di Teatro di Massimo Malucelli, e fuori concorso il gruppo portuense Tip. —

Franco Corli

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI