Ordine e sicurezza in spiaggia, i numeri dell'estate

Non arriveranno i 50mila euro: 65 carabinieri e 10 finanzieri dal 1 di luglio oltre a 15 vigili in servizio al comando di polizia locale

Diversi i temi trattati questa mattina (27 giugno) nel tavolo strategico riunito al via della stagione turistica 2019. Il Sindaco Fabbri aprendo la giornata, ha portato i saluti dell’amministrazione ponendo l’attenzione su diversi punti strategici per il territorio, il quale verrà reso ancora più attrattivo e fruibile per turisti e residenti.

È infatti giunto all’approvazione l’iter del progetto “Comacchio Sicura” un lavoro di equipe che vede protagonista il Comune di Comacchio con la Prefettura di Ferrara, un progetto che punta a dare maggiore sicurezza, vivibilità durante la stagione turistica, periodo che l’anno scorso ha contato un totale di oltre due milioni di presenze. Il patto sarà firmato entro il mese di luglio. Grazie al lavoro sinergico delle forze territoriali che presidiano il territorio, anche quest’anno entrerà nel vivo l’operazione “Mare di Legalità”, con l’aggiunta di un presidio fisso dell’Arma dei Carabinieri a Lido delle Nazioni, per un maggior coordinamento e capillarità sul territorio tra forze di polizia e Terzo settore.

IL SINDACO. Il sindaco Fabbri ha ringraziato la polizia Provinciale per la continua opera informativa su tutto il territorio ferrarese e quella Municipale che ha mostrato particolare senso di responsabilità nel rientrare dal delicato e recente stato di agitazione di svolgere il proprio compito di presidio e forza pubblica, con il carico maggiorato della stagione estiva. Il Prefetto ha espresso la propria soddisfazione sui precedenti risultati ottenuti nella stagione 2018, a seguito di numerosi controlli e operazioni per contrastare l’abusivismo commerciale, lo spaccio di droga e la gestione dei flussi turistici.

NIENTE 50MILA EURO. Lo stanziamento di 50mila euro di “Mare Sicuro”, ottenuti dal Ministero dell’Interno l’anno scorso e che non arriverranno quest'anno, ha dato i suoi frutti, che verranno ancora migliorati quest’anno, per garantire sempre servizi di qualità sul territorio e repressione alla criminalità. A questo scopo, è stato annunciato anche un potenziamento dell’organico della forza pubblica di 75 unità per la stagione estiva: 65 carabinieri e 10 finanzieri dal 1 di luglio oltre a 15 vigili in servizio presso il Comando di Polizia Locale. Oltre al presidio con operatori “fisici”, il Sindaco e sua Eccellenza hanno ricordato lo stanziamento e l’affidamento dei lavori per la videosorveglianza che andrà a monitorare le aree più critiche del territorio, ricomprese nell’area comunale dai lidi al centro cittadino. Alcuni impianti sono già in funzione ed entro l’anno dovrebbe essere portato a compimento l’intero progetto.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi