Lido Spina, due giovani salvati nel canale

Due uomini in spiaggia hanno visto due 20enni in difficoltà nel Logonovo. Il testimone: «Anche loro hanno rischiato di annegare»

LIDO SPINA. Due comacchiesi eroi per caso: ieri pomeriggio, infatti, hanno salvato due bagnanti finiti nella zona insidiosa del canale Logonovo, nel quale vi sono forti correnti marine.. Erano circa le 15, poco prima della ripresa del turno pomeridiano degli assistenti ai bagnanti, quando le grida di aiuto dal mare e quelle disperate dalla spiaggia, hanno lasciato intuire che si stesse verificando una tragedia. Due turisti congolesi di vent’anni erano in forte difficoltà in acqua, avevano cominciato ad annaspare, finendo dall’area adiacente al bagno Lido di Lido Spina all’interno del Logonovo.

Allertati dalle grida, due 40enni di Comacchio, che si stavano concedendo una giornata di sole al mare con altri amici - nel tratto di spiaggia libera che confina su un lato con il bagno Lido e sull’altro con il canale Logonovo -, non ci hanno pensato un istante e si sono precipitati a soccorrere i due giovani in grossa difficoltà nel canale.


La testimonianza. «I due soccorritori hanno faticato e hanno rischiato pure loro di annegare, spinti dalle forti correnti, per portare a riva i due ragazzi che stavano annegando – racconta Nicola Spinabelli, titolare del bagno Lido, nonché presidente della cooperativa degli stabilimenti balneari dei Lidi Estensi e Spina –; sono riusciti a salvare entrambi i ragazzi, che avevano noleggiato un ombrellone nel mio Bagno per tutta la giornata. Uno dei due ragazzi salvati non ha riportato conseguenze, mentre l’altro è stato rianimato a lungo sulla battigia dai sanitari».

Mentre i due 40enni si lanciavano in soccorso dei due ragazzi, dalla spiaggia era infatti scattata la richiesta di intervento del 118 e sul posto sono intervenute l’ambulanza e l’automedica. Sul posto anche una unità della Guardia costiera di Porto Garibaldi per gli accertamenti di rito. Uno dei due bagnanti per precauzione è stato trasportato all’ospedale del Delta. —

K.R.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI