«Lodi, è difficile passare dal megafono alla realtà»

La lettera aperta di Domenico Bedin, sacerdote e presidente dell'associazione Viale K