Si tuffa in mare, nuota e poi sparisce: politico trovato morto dopo due ore

L’ex assessore provinciale Maurizio Gregori aveva 72 anni. Residente a Formignana, era andato con la compagna sulla spiaggia libera a Lido Volano

Tragedia al mare, muore a 72 anni mentre nuota

LIDO VOLANO. Una domenica finita in tragedia, quella di eri a Lido Volano. È morto in mare l’ex assessore provinciale e consigliere comunale Maurizio Gregori, 72 anni di Formignana.

Gregori ieri mattina ha deciso di andare al mare con la compagna e hanno scelto la spiaggia libera di Lido Volano, quella dopo il Bagno Cormorano. Attorno alle 11 è entrato in acqua, ha iniziato a nuotare e la compagna non lo ha più visto. La donna è corsa in mare, lo ha cercato e intanto ha chiesto aiuto al bagnino in servizio al Cormorano che per primo ha iniziato le ricerche.

Le ricerche

Immediatamente è stata chiamata anche la Guardia Costiera arrivata con una motovedetta da Goro e in spiaggia è accorso anche il figlio. Alle 12. 30 circa il corpo di Gregori è stato trovato dagli uomini della Guardia Costiera in mare aperto, quasi in Sacca, spinto dalle forti correnti e privo ormai di vita.

La salma è stata portata sulla banchina del porto turistico di Goro, adagiata tra due barche così da restare nascosta, visto il numero di persone presenti nei vicini ristoranti.

Ad attenderlo la compagna e uno dei due figli accompagnato dalla propria moglie, tutti sotto choc. A quanto pare l’uomo non stava bene ieri mattina, un po’ di spossatezza, ma niente di così preoccupante da indurlo a restare a casa.

In spiaggia

Maurizio Gregori e la sua compagna, la poetessa Nalida Saraceni, sono andati sulla spiaggia libera, lontano dal caos della domenica, così come da abitudine. Dopo due bracciate in mare, Gregori è sparito. Vista la dinamica si pensa che l’uomo sia stato colpito da malore improvviso ma sarà solo l’autopsia a dare il responso.

Sul porto di Goro sono arrivate comunque l’ambulanza e l’automedica ma i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso, avvenuto a quanto pare proprio qualche minuto dopo il tuffo in mare.



Il corpo è stato portato nella camera mortuaria dell’Ospedale di Lagosanto e molto probabilmente sarà poi trasferito a Ferrara in Medicina legale. Gregori aveva due figli, uno dei quali abita a Formignana ed è arrivato immediatamente mentre l’altro vive e lavora in Umbria ed ha raggiunto i familiari nel pomeriggio.

Chi era

Maurizio Gregori era nato a Formignana l’11 marzo del 1947. Fin da giovanissimo è entrato nelle fila del Partito comunista italiano, crescendo nel circolo del suo paese, Formignana, e arrivando ricoprire ruoli importanti in Provincia.

Era metalmeccanico e nel 1968 è stato assunto alla Berco di Copparo dove è entrato fin da subito nel Consiglio di fabbrica.

Dal 1988 al 1993 è stato consigliere comunale e quindi assessore provinciale. È tornato quindi a fare politica attiva a Formignana come consigliere del Pd, dopo essere stato per anni esponente provinciale del Pci e Pds di cui è stato responsabile organizzativo. Una vita per l apolitica, per le lotte dure negli anni ’70 in fabbrica quando il braccio di ferro per tutelare i lavoratori era continuo e lui non si è mai tirato indietro. Maurizio Gregori lascia la compagna Nalida Saraceni e due figli. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI