Buona anche l’ultima: positive tutte le prove, il “Mazza” promosso

Restano le criticità su dadi, piastre, tenditori da correggere. La procura decide sul dissequestro con o senza prescrizioni