Elisoccorso in volo notturno per decine di volte in provincia

Il mezzo volante del servizio 118 ha fatto 395 atterraggi  nel primo anno di attività tra Bologna, Modena e Ferrara Sono 25 le piazzole locali

Compie un anno l’elisoccorso notturno del 118, con base all’eliporto dell’Ospedale Maggiore di Bologna, ma attivo su tutto il territorio regionale. Grazie alla tecnologia NVG (Night Vision Goggles) - particolari visori posizionati sul casco dei piloti che consentono di volare in sicurezza anche quando è buio - in questo primo anno di attività sono state compiute 465 missioni: 395 nei territori di Bologna, Modena e Ferrara, 46 in quelli di Parma, Piacenza e Reggio Emilia, 24 in Romagna (Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini). Quarantaquattro mila le miglia percorse, per un totale di oltre 366 ore di volo, tutte al buio.

«Un servizio all’avanguardia, fondamentale per intervenire nelle situazioni di maggiore emergenza in tutto il territorio regionale, quando anche pochi minuti possono fare la differenza - sottolinea il presidente della Regione, Stefano Bonaccini – Risultati che confermano l’impegno di questa Regione per offrire ai cittadini una sanità sempre più efficace e di qualità. Dal potenziamento degli organici in corsia, con oltre 10mila assunzioni e stabilizzazioni di medici, infermieri e tecnici, agli investimenti in edilizia sanitaria per avere ospedali più funzionali e moderni, passando per il taglio del superticket per i redditi fino a 100mila euro e del ticket base per le prime visite specialistiche per le famiglie con più di un figlio». Attivo dal Ferragosto dello scorso anno, l’elisoccorso notturno è intervenuto 252 volte per soccorrere traumi, mentre sono stati 213 gli interventi per patologie non traumatiche. Sono 62 gli infermieridel 118 che hanno volato di notte, assieme a 15 medici rianimatorie 10 piloti. A garantire la sicurezza dell’eliporto del Maggiore, 12 operatori del servizio anti-incendio e 6 tecnici di elisoccorso. «In questo anno - spiega l’assessore regionale alle Politiche per la salute, Sergio Venturi - ci siamo impegnati per potenziare la rete delle piazzole a disposizione su tutto il territorio regionale: sono 253». Di queste, 138 nell’area Emilia Est (71 nel bolognese, 42 nel modenese, 25 nel ferrarese), 68 nell’area Emilia Ovest (30 nel parmense, 21 nel reggiano, 17 nel piacentino), 47 in Romagna (18 a Forlì-Cesena, 15 nel ravennate, 14 nel riminese). —


BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI