Violento schianto all’incrocio, marito e moglie feriti gravi

La coppia di XII Morelli era in sella a uno scooter che si è scontrato con un’auto. L’uomo e la donna con lesioni alle gambe soccorsi da due eliambulanze

Schianto scooter-auto, gravi un uomo e una donna di Renazzo

RENAZZO. Marito e moglie sono rimasti gravemente feriti dopo essere rimasti coinvolti ieri, poco dopo le 13, in un incidente in via Maestra Grande, alle porte di Renazzo. La coppia era in sella al proprio scooter Yamaha quando si è scontrata con un’auto.

I coniugi residenti a XII Morelli - 54 anni lui e 53 anni lei - non sarebbero in pericolo di vita, ma hanno riportato ferite importanti alle gambe. Entrambi sono stati trasportati con due eliambulanze all’ospedale Maggiore di Bologna.


Lo scontro è avvenuto all’incrocio con via Buttieri. Inevitabile l’impatto tra l’auto, una Volkswagen Polo, guidata da un uomo di Renazzo di 61 anni, che proveniva da Alberone e procedeva in direzione di Renazzo e lo scooter, condotto dal 54enne morellese, che stava procedendo in direzione di XII Morelli.

SBALZATI A TERRA

A causa dello scontro i coniugi sono stati sbalzati dal sellino e sono finiti sull’asfalto terra.

A seguito dell’impatto, sia il conducente sia la moglie hanno riportato gravi ferite alle gambe, al punto che il personale del 118, intervenuto sul posto con due ambulanze ha ritenuto opportuno chiedere il sostegno anche di due elisoccorsi, arrivati rispettivamente da Bologna e da Pavullo.

Entrambi i feriti sono stati trasportati all’ospedale Maggiore di Bologna, mentre il conducente della vettura è rimasto incolume. Sul posto sono intervenute, oltre a due pattuglie della polizia locale di Cento e il personale del 118 dell’ospedale Santissima Annunziata di Cento.

STRADA BLOCCATA

Per consentire i soccorsi ai due feriti è stato deviato per circa un’ora il traffico, mentre gli agenti della polizia locale hanno provveduto ai rilievi e agli accertamenti del tasso alcolemico sui conducenti dei mezzi coinvolti.

La dinamica è ancora al vaglio degli operatori, tuttavia dalle prime ricostruzione, pare che all’origine dell’incidente vi sia una mancata precedenza. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.