Ferrara, Rimondi comandante della polizia locale 

Il Comune ha scelto chi dirigerà i vigili urbani tra 52 candidati. «Ferrara è l’unico capoluogo di provincia con il personale  che non ha armi in dotazione»  

FERRARA. Sarà il bolognese Claudio Rimondi a dirigere il Comando di polizia Locale di Ferrara per i prossimi 5 anni. Rimondi, 58 anni proviene dalla Polizia provinciale del capoluogo felsineo, dove dal 2016 è titolare di posizione organizzativa, dopo un trascorso ultraventennale nella Polizia locale. È stato scelto tra 52 candidati.

Laureato in Giurisprudenza con una tesi sul diritto sperimentale in diritto amministrativo sulla spesa pubblica , il nuovo comandante ha esperienza consolidata anche in tema di animali, per avere frequentato un alcuni corsi specialistici in materia, ma soprattutto ha una vasta esperienza in molti temi legati alla sicurezza e alla circolazione stradale. L’esperienza di Rimondi nella Polizia Locale parte dal lontano 1984, dove aver lavorato nell’azienda agricola di famiglia, nel Comune di Castello d’Argile, come agente.


Nei primi anni 90, in forza alla polizia locale di Castelmaggiore, inizia una lunga e laboriosa indagine relativa a mancati introiti nei confronti delle pubbliche amministrazioni al termine della quale è stato riscontrato un danno nella sola provincia di Bologna di oltre mille miliardi di vecchie lire e terminato con la condanna di molti ufficiali e dirigenti delle Concessionarie di riscossione.

Il commento. «Ora attendo di confrontarmi con l’Amministrazione per perseguire gli obiettivi futuri - spiega il Comandante, precisando che - Ferrara è probabilmente l’unico capoluogo di Provincia con personale di polizia locale non dotato di armi».

Rimondi ha poi rimarcato l’importanza relativa alla sicurezza del personale e la valutazione delle aree a maggior rischio, sempre di concerto con la attuale Giunta comunale. «Rimondi - dice l’amministrazione comunale - è stato ritenuto la figura giusta per la sua propensione a costruire livelli organizzativi e progetti complessi». —

Stefano Balboni

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi