Don Predonzani accolto con grande entusiasmo «Un grazie a don Guido»

MASSA FISCAGLIA. Col rintocco delle antiche campane della chiesa dedicata ai santi Pietro e Giacomo, suonate dai Campanari di Ferrara, e le voci del coro in una chiesa gremita di fedeli, si è insediato ufficialmente il nuovo parroco e arciprete don Pietro Predonzani, già parroco nella vicina Codigoro.

È sta una cerimonia carica di significati non solo religiosi. Don Pietro subentra a don Guido Catozzi, parroco locale per 27 anni ed è stato accolto e salutato dal sindaco Fabio Tosi: «Sono molto commosso e mentre do il benvenuto a don Pietro, ringrazio don Guido per il grande servizio svolto in tutti questi anni, anche come amico e come persona speciale nel nostro cuore. Il don troverà sempre accoglienza nella nostra comunità». E qui lunghi e sentiti sono stati gli applausi.


la cerimonia

Quindi don Piero ha fatto il suo saluto ai fedeli dell’Unità pastorale di Fiscaglia e citato le parole del Papa: «Inizio il mio cammino con voi, dopo che sono stato ordinato sacerdote 22 anni fa. Il nostro aiuto viene dal Signore, per cominciare a vincere insieme, perché da soli non si può stare», ha sottolineato. «E sarete voi la gioia della vita su questo territorio».

Diel Comune di Fiscaglia è patrona ufficiale (oltre alle comunità religiose delle altre parrocchie) la Madonna della Corba, dell’antico Santuario. Quindi il nuovo parroco e i fedeli hanno intonato proprio la preghiera dedicata alla patrona. Seguita da altri applausi dei fedeli: tra loro tanti giovani e bambini del catechismo. In precedenza, don Guido aveva officiato la sua ultima messa e poi ha accolto ieri mattina il suo successore anche in qualità di vicario dell’Arcivescovo di Ferrara-Comacchio monsignor Gian Carlo Perego. —

Franco Corli

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI