«Con i profughi avremo paura a girare»: a Ravalle si preparano le “barricate”

Striscioni e un presidio ieri sera nella piccola frazione di Ferrara all’imbocco della strada che porta alla casa “sospetta”. E c’è chi evoca il caso Gorino