Sulla piattaforma di Unife si cercano nuove risorse per uno studio sull’atassia